CONSULENZA GIURIDICO-AMMINISTRATIVA

Il servizio di consulenza, nel suo complesso, pone al centro dell’attenzione il soggetto associazione con i suoi problemi di gestione, di funzionamento interno, la movimentazione delle risorse, la trasparenza, la correttezza di rapporto con gli aderenti e con i cittadini, il rispetto delle leggi, lo sfruttamento della possibilità di autofinanziamento.
 
In particolare:
Con l’attività di consulenza legale assiste un numero molto alto di associazioni nella redazione degli atti fondamentali della propria esistenza (atto costitutivo, modifiche statutarie, scioglimento, ecc.), nella definizione dei limiti e delle modalità dell’azione volontaria (definizione di attività di volontariato ex l. 266/91 – l. 383/00 – ecc. , status del volontario, disciplina delle responsabilità, disciplina degli acquisti, disciplina delle assicurazioni, rispetto della privacy, ecc.); nei rapporti con la pubblica amministrazione (iscrizione al registro, convenzioni, contributi); nella gestione di rapporti di lavoro.
Con l’attività di consulenza fiscale, fornisce assistenza alle associazioni della Provincia di Ravenna sulla tenuta della contabilità, dei libri obbligatori e sulla redazione del bilancio contabile. È di supporto per distinguere fra attività istituzionale e commerciale marginale, con le valutazioni fiscali conseguenti. Svolge il servizio di compilazione e trasmissione delle dichiarazioni fiscali. Con l’assistenza del Csv, le associazioni migliorano la propria capacità di fund raising (raccolta fondi), cogliendo tutte le possibilità di defiscalizzazione che la normativa consente.
 
Durante questi anni di attività di consulenza a diretto contatto con gli utenti, ci si è resi conto che ci sono momenti nella vita dell’associazione in cui il supporto di un consulente qualificato è indispensabile.
 
La consulenza mira a chiarire le idee soprattutto in alcuni nodi problematici:

a) Gli enti non profit nel codice civile.
b) La l. 266/91 - Finalità e oggetto della legge. - Identikit dell’associazione: l’attività di volontariato, le organizzazioni di volontariato e di promozione sociale - Solidarietà/volontariato, mutualismo/associazionismo. - L’assicurazione obbligatoria del volontario. - Le risorse economiche - Flessibilità nell’orario di lavoro per i volontari.
c) Gli statuti delle o.d.v. e delle a.p.s. - Lo statuto nella gerarchia delle fonti normative. - Lo statuto come contratto: causa, oggetto, forma. - Gli scopi e le attività dell’associazione. - L’organizzazione dell’associazione: amministrazione e patrimonio. - Funzionamento, poteri, doveri, responsabilità degli organismi. - Gli statuti tipo per volontariato e associazionismo nella regione E/R.
d) La buona gestione dell’associazione - I documenti ed i libri dell’associazione: quali sono, come scriverli, come conservarli. - Le buone prassi, la trasparenza.
e) Iscrizione dell’associazione al registro del volontariato o a quello dell’associazionismo di promozione sociale. - Inquadramento giuridico dell’atto di richiesta, dell’atto di iscrizione, del diniego. - Casi di diniego in E/R.
 
Si accede al servizio per contatto telefonico (tel. 0544-401135), allo sportello della sede principale di Ravenna, per e-mail info@perglialtri.it. Tutte le informazioni pervenute agli operatori addetti alle consulenze da parte degli utenti sono coperte da privacy anche nei confronti degli amministratori dell’Associazione Per gli altri. 
Web design: Excogita